FORTE E DURATURA ONDATA DI CALORE SULL'UMBRIA FINO A DOPO FERRAGOSTO. PREVISTI VALORI LOCALMENTE AL DI SOPRA DEi 40°C, SICCITA' MOLTO GRAVE,

FORTE E DURATURA ONDATA DI CALORE SULL'UMBRIA FINO A DOPO FERRAGOSTO. PREVISTI VALORI LOCALMENTE AL DI SOPRA DEi 40°C, SICCITA' MOLTO GRAVE, RISCHIO ELEVATISSIMO DI INCENDI, MASSIMA ATTENZIONE NELLE ATTIVITA' ALL'APERTO - Bollettino meteo del 10 agosto 2021 - ore 08.00

Sull'Italia, come su gran parte del bacino del Mediterraneo si va insediando a partire da oggi martedì 10, una vasta bolla di aria  molto calda alimentata dall'anticiclone nordafricano che,  ormai, in questa estate, non ha quasi mai mollato la presa sul Mediterraneo ed ora tende addirittura a rinforzarsi e a portarsi ancora più a nord investendo di fatto anche il nord della penisola italiana, gran parte della penisola iberica, la Francia meridionale e tutta l'area balcanica fino alla Turchia. Una anomalia nella circolazione atmosferica che è sicuramente da attribuire ai ben noti cambiamenti climatici su scala planetaria che, ormai, si manifestano in ogni stagione e con fenomeni sempre più estremi. Per la previsione è semplica affermare che per tutta la settimana fino a ferragosto avremo tempo stabile e soleggiato un po' su tutta la penisola con temperature in incipiente ulteriore aumento, più sensibile al nord e sull'area alpina dove fino ad ora sono risultate  addirittura fresche e che nei prossimi giorni arriveremo a superare anche i 35 - 37 gradi nelle pianure del nord , mentre al centro e soprattutto al sud si potranno raggiungere e superare, abbondantemente i 40 gradi. Quindi, abbiamo davanti 7-8 giorni particolarmente critici per tutti gli ecosistemi con una siccità molto forte al centro-sud e un pericolo di incendi che sta diventando molto forte, fino a diventare davvero una priorità nazionale per scongiurare roghi incontrollabili, dove la prevenzione e la prudenza di ognuno di noi sono delle armi importantissime per evitare distruzioni e lutti. Purtroppo, guardando in prospettiva ,anche dopo ferragosto non si intravedono cambiamenti significativi per quanto riguarda un ritorno alla normalità. Sull'Umbria, dove la mancanza di precipitazioni va avanti da molto tempo la nuova  forte ondata di calore che porterà le temperature nei prossimi 7-8 giorni intorno ai 40 gradi, mette tutto il territorio regionale sotto il rischio elevatissimo di incendi che per ora sono stati fortunosamente limitati , ma  che da ora in avanti diventerà una vera e propria emergenza per fare prevenzione e dove l'attenzione di tutti può essere utile per scongiurare il peggio.

Gianfranco angeloni - Perugia Meteo

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

Stazione meteo San Pietro
(nuova!)

LE NOSTRE WEBCAM

Perugia streaming webcam !!

 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!