NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n° 1-2020 del 10 maggio 2020

NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n° 1-2020 del 10 maggio 2020

C’eravamo lasciati dopo la metà di novembre del 2019 con le indicazioni per le concimazioni valide fino al 10 maggio 2020, in pratica fino a questi giorni. Per promemoria le riscrivo nuovamente di seguito:

Rispettando le norme della produzione integrata e scegliendo di acquistare i concimi meno costosi, per un oliveto con circa 300 piante ad ettaro, le concimazioni azotate, rapportate a pianta, potrebbero essere le seguenti:

-       a marzo: 500 g di nitrato ammonico per ciascuna pianta;

-       in aprile, a distanza di un mese dal primo intervento: 300 g di urea a pianta;

-       in maggio, a distanza di un mese dal secondo intervento: ulteriori 300 g di urea a pianta;

In occasione della prima concimazione è opportuno aggiungere anche gli altri macro-elementi con i seguenti dosaggi indicativi:

-       Perfosfato minerale semplice: g 400/anno/pianta;

-       Solfato di Potassio: g 650/anno/pianta.

Mi auguro che abbiate potuto provvedere alla fertilizzazione seguendo le indicazioni fornite nell’ultimo bollettino del 2019 od anche con altri prodotti e dosaggi di vostro gradimento. Sicuramente le restrizioni legate al COVID-19, nel primo periodo, hanno limitato l’operatività soprattutto per gli olivicoltori privi di Partita IVA. Qualora le concimazioni non fossero state eseguite in nessuna forma, non sarebbe così tragico. Infatti la scarsità di piogge di questa primavera non avrebbe comunque consentito ai concimi di essere trasportati fino alle radici. Pertanto chi non l’avesse ancora potuto fare finora, è in tempo per la concimazione prevista a maggio, magari aumentando le dosi di azoto indicate sopra.

Più complessa è la situazione di coloro che, sempre per le restrizioni della pandemia, non hanno potuto eseguire la potatura. Ormai gli olivi hanno già le mignole della fioritura in evidenza e sono pronti ad aprire i fiori a breve. In molte zone la fioritura è abbondante e fa ben sperare. Pertanto non è il caso di asportare ora la vegetazione con i fiori già presenti. Nel caso si interverrà soprattutto all’interno della chioma cercando di creare le condizioni per un buon arieggiamento. Questo è un presupposto indispensabile per la prevenzione sia verso molte patologie, sia come parziale difesa contro l’eventuale arrivo della mosca delle olive. Il 2020 è il terzo anno consecutivo con un’ottima fioritura, motivo per cui potremmo aspettarci un 2021 meno carico di fiori, soprattutto per gli olivi non sottoposti a potatura quest’anno. Si suggerisce di lasciare un po’ di olio di quest’autunno anche per stagione successiva!

Nel frattempo ci avviciniamo al momento della fioritura, attesa tra due o tre settimane a seconda della zona e della varietà. Per non danneggiare i fiori, i trattamenti rameici possono essere effettuati soltanto prima che inizi l’apertura dei primi boccioli floreali e mai dopo l’apparizione dei primi petali. Per aumentare l’allegagione, con un anticipo di 10-12 giorni rispetto all’apertura completa dei fiori, potrebbe essere determinante somministrare il boro per via fogliare a bassa concentrazione (0,1%). Il boro è utile, se non indispensabile, soprattutto negli oliveti posizionati su terreni alcalini con pH > a 8, dove le piante potrebbero manifestare delle difficoltà di assorbimento di questo elemento.

Dall’esperienza di questi ultimi anni si consiglia di irrorare il boro aggiungendoci degli altri microelementi ed anche, se possibile, il potassio cercando di evitare di acquistare prodotti che, oltre al boro, contengano anche azoto.

Un augurio di buon lavoro a tutti gli olivicoltori.

Agr. Moreno Moraldi
Studio di consulenza “ProVerde”

Traversa III^ di Limiti, 1 -  06038 SPELLO (PG)
Cell.
 (+39)335.5721100 - Mail: studio.proverde@gmail.com
PEC: moreno.moraldi@pecagrotecnici.it 
(riceve soltanto da posta certificata)

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

Stazione meteo San Pietro
(nuova!)

LE NOSTRE WEBCAM

Perugia streaming webcam !!

 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!