E' IL MOMENTO DELLA POTATURA E DELLE CONCIMAZIONI PER L'OLIVO

E' IL MOMENTO DELLA POTATURA E DELLE CONCIMAZIONI PER L'OLIVO - NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n° 1 del 10 marzo 2019

Come già avvenuto negli anni passati, il portale www.perugiameteo.it ha sempre pubblicato i vari bollettini in concomitanza con le diverse fasi colturali riguardanti la concimazione, la difesa dell’olivo e la raccolta dei suoi frutti. Questo periodo corrisponde al momento delle potature e delle prime concimazioni.
Finora la stagione, seppur siccitosa ed al limite della dannosità per le altre colture, è stata invece soddisfacente per l’olivo. Abbiamo infatti assistito a ripetute giornate di freddo, ma sempre con punte non dannose per la pianta. La mancanza di precipitazioni non ha avuto riflessi importanti sugli olivi adulti visto che le loro radici si trovano ad una profondità tale da non essere condizionate dalla siccità invernale. L’unico aspetto negativo, legato alla mancanza di piogge, è riferibile al ritardo con il quale le concimazioni organiche, rimaste inalterate in superficie, potranno svolgere il loro effetto benefico sulle piante.

In molte zone sono già iniziate da tempo le potature primaverili, in altri casi sono ancora in fase di avvio. A tal proposito si ricorda che, subito dopo la potatura, è opportuno intervenire con un trattamento fitosanitario a base di rame. Ciò al fine di scongiurare l’insediamento di patologie fungine e la diffusione della rogna. L’intervento con prodotti rameici deve essere eseguito prima possibile e comunque non oltre una settimana dopo aver provocato le ferite. Giova ricordare che, per evitare la diffusione della rogna e di altre patologie, è sempre opportuno disinfettare gli attrezzi da taglio tutte le volte che si finisce la potatura su una pianta, prima di passare alla successiva. Per questo si può intervenire con la varechina, con i sali quaternari di ammonio od anche passando ripetutamente con la fiamma (ad esempio quella dei piccoli bruciatori o saldatori dotati del contenitore di gas da campeggio) sulla superficie di taglio. Nel caso si rendesse necessario effettuare dei tagli sulle branche, o comunque delle ferite di una certa importanza, si consiglia di trattare immediatamente la superficie esposta a rischio con appositi mastici ad azione protettiva. Per coloro che preferissero preparare da soli un collante di particolare efficacia, si suggerisce di mescolare un prodotto rameico in polvere od in pasta con della colla (tipo Vinavil facilmente reperibile in commercio). Il dosaggio prevede circa il 30% di prodotto rameico da aggiungere al 70% o più di colla. Il tutto fino ad ottenere una miscela di consistenza pastosa, facile da spalmarsi sulla ferita con l’ausilio di un pennello.

A tutti coloro che non hanno effettuato le concimazioni organiche in pieno inverno si ricorda di provvedere almeno con quelle minerali di imminente avvio. Sarebbe il caso di controllare le previsioni meteo per intervenire poco prima delle piogge al fine di favorire la rapida penetrazione della soluzione nutritiva nel terreno. Di seguito si riporta un suggerimento di massima circa i dosaggi ed i periodi per la somministrazione di azoto (N), fosforo (P) e potassio (K).
Rispettando le norme della produzione integrata e scegliendo di acquistare i concimi meno costosi, per un oliveto con circa 300 piante ad ettaro, le concimazioni azotate, rapportate a pianta, potrebbero essere le seguenti:
-    a marzo: 500 g di nitrato ammonico per ciascuna pianta;
-    in aprile, a distanza di un mese dal primo intervento: 300 g di urea a pianta;
-    in maggio, a distanza di un mese dal secondo intervento: ulteriori 300 g di urea a pianta;

In occasione della prima concimazione è opportuno aggiungere anche gli altri macro-elementi con i seguenti dosaggi indicativi, sempre per oliveti con 300 piante ad ettaro:
-    Perfosfato minerale semplice: g 400/anno/pianta;
-    Solfato di Potassio: g 650/anno/pianta.


Spello, 10 marzo 2019

Agr. Moreno Moraldi – studio.proverde@gmail.com

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!