NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n° 9 del 18 Luglio 2016

NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n° 9 del 18 Luglio 2016

a cura dell'Agr. Moreno Moraldi
 
Siamo arrivati alla fase di indurimento del nòcciolo e ci stiamo indirizzando verso la seconda fase di ingrossamento dei frutti. Dopo una drastica riduzione delle temperature nel recente fine settimana, ci avviamo verso un nuovo periodo caratterizzato da temperature abbastanza elevate e da assenza piogge.  Se questo sarà confermato potremmo star tranquilli rispetto ad eventuali infestazioni della mosca dell’olivo. In questo periodo non vengono rilevati attacchi in nessuna parte della Regione e, pertanto, non ci sono interventi di lotta da effettuare. Eventualmente ne potremmo riparlare a settembre, quando le temperature saranno più miti e potrebbero manifestarsi dei periodi con elevata umidità atmosferica.

Dopo il prolungato periodo di tempo stabile appena trascorso, caratterizzato da temperature elevate ed assenza di piogge, si suggerisce di effettuare, ovunque fosse possibile, delle irrigazioni di soccorso, soprattutto per gli olivi posizionati su zone collinari esposte a mezzogiorno. Oltre alle irrigazioni, sempre in caso di prolungata siccità, potrebbe essere opportuno effettuare, in questo periodo, due o più concimazioni fogliari, distanziate di una settimana una dall’altra, con:

-          urea sciolta in acqua alla dose di 1 kg ogni 100 litri di acqua;
-          eventuale aggiunta di nitrato di potassio, sempre alla dose di 1 kg per ogni 100 litri di acqua.

E’ arrivato anche il momento di eseguire la “scacchiatura dei succhioni”. In pratica, sulle piante che sono state sottoposte ad una energica potatura, oppure su quelle che sono state particolarmente aiutate con irrigazioni e/o laute concimazioni, potrebbe manifestarsi la necessità di ripulire l’interno della chioma asportando i nuovi getti che crescono vigorosi in verticale. Si tratta di strapparli energicamente, con le mani protette da guanti, senza lacerare la corteccia posta sul ramo o sulla branca di inserimento del getto. Nel caso i succhioni fossero ormai troppo induriti, si dovrà procedere con attrezzi da taglio.

Un cordiale saluto a tutti
Verso la metà di questa settimana alcune zone dell’Umbria potrebbero essere interessate da un’ondata di temporali sparsi, la cui entità non è ancora prevedibile. Ad esclusione delle zone che venissero interessate da precipitazioni abbondanti, si segnala l’importanza di effettuare, ove possibile, delle irrigazioni di soccorso, soprattutto per gli olivi posizionati su zone collinari esposte a mezzogiorno. A causa dell’eccessivo caldo, infatti, le piante potrebbero tendere a limitare l’accrescimento delle drupe o, nelle condizioni più siccitose, sarebbero anche in grado di recuperare l’acqua disponibile nei frutti per avere a disposizione i liquidi necessari alla propria sopravvivenza.

Per chiunque volesse contattare direttamente il Dott. Moraldi, la mail è: moraldi@email.it

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!