Notiziario n°6 del 3 agosto 2015

NOTIZIARIO DELL’OLIVICOLTORE n°6 del 3 agosto 2015


a cura dell'Agr. Moreno Moraldi

Il ritorno di un periodo con elevate temperature e basso tasso di umidità, previsto dal 3 al 10 agosto, consente di non preoccuparsi per eventuali attacchi della mosca dell’olivo. Infatti le temperature elevate non consentiranno all’insetto di deporre le uova e, qualora ciò avvenisse, potremmo comunque contare sulla “mortalità da caldo”. Nei giorni appena trascorsi, caratterizzati da temperature relativamente più fresche e da temporali pomeridiani sparsi, potrebbe essersi verificato qualche primo attacco in zone particolarmente a rischio. Il monitoraggio, curato da diverse strutture presenti in Umbria, consente comunque di affermare che, al momento, non sono state raggiunte le soglie di rischio e non sono necessari interventi contro la mosca.

A coloro che dispongono di capannine per il monitoraggio dell’insetto si consiglia di verificare, con il metodo già spiegato nel bollettino n. 5, eventuali ovideposizioni (piccoli fori visibili sull’epicarpo del frutto) controllando per prime le olive da mensa, le preferite della mosca.

Restano sempre validi i consigli dati con i precedenti bollettini ed in particole quelli riguardanti l’irrigazione. Nelle zone caratterizzate dal perdurare della siccità, potrebbero essere utili, in questo periodo, 2 o più concimazioni fogliari, distanziate di 8-10 giorni, con concime a base di potassio, elemento particolarmente utile in questa fase fenologica del frutto (es. nitrato di potassio o fosfato monopotassico all’1%, oppure solfato potassico al 2%). Si consiglia di aggiungere un bagnante-adesivante da dosarsi secondo le prescrizioni indicate in etichetta.

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!