1993


1993

Un anno veramente anomalo nel suo svolgimento meteorologico: particolarmente avaro di precipitazioni sia in inverno che in tutta la primavera, con soli 204 mm totali accumulati fino al 31 maggio. In estate poi, sono stati registrati solo 16mm totali di precipitazioni portando il totale a 220 mm alla fine di agosto, con problemi di varia natura: dall’approvvigionamento idrico, ai fiumi in secca, fino ai ripetuti incendi che hanno interessato i boschi dell’Umbria. Poi, a dimostrazione dell’anomalia ed anche del repentino cambiamento del regime meteorologico, ha avuto inizio, dal giorno 7 settembre fino al 31 dicembre, una vera e propria inversione di tendenza, con precipitazioni abbondanti e, peraltro, ben distribuite per tutto il periodo, con un totale, nei quattro mesi interessati, di ben 574mm. Queste precipitazioni hanno riportato la media annua quasi nella norma, con solo un 10-15% di scarto in meno. Perciò, leggendo il dato finale, di 800mm totali annui, non si coglie affatto l’incredibile anomalia nella distribuzione annuale delle precipitazioni. Anche in questo caso, si conferma l’estremizzazione degli eventi, molto pronunciata agli inizi degli anni ‘90 che, soprattutto nel ’93, ha raggiunto il suo apice.

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!