1990

Siccità invernale

Anche l’inverno 1990 è stato in parte la replica di quello dell’anno precedente, con un periodo caratterizzato da scarsissime precipitazioni, compreso il mese di dicembre ’89. Infatti, da questo primo mese dell’inverno fino a tutto marzo ‘90, quindi compreso anche il primo mese primaverile, si è verificato un accumulo di soli 93mm di precipitazioni in 120 giorni. Tre siccità importanti per intensità e durata in tre anni, hanno rappresentato la vera criticità di questi 32 anni presi in considerazione. Infatti, la frequenza con cui le aree anticicloniche di origine subtropicali (vedi fig. 36 e 37) hanno dominato il Mediterraneo centro occidentale in questo periodo, è un fatto che merita, da parte della comunità scientifica (climatologi e meteorologi), un approfondimento ulteriore per le implicazioni sui cambiamenti climatici. La vera inversione di tendenza di questo triennio di siccità 1988-90, si è verificata in Umbria, come in Italia, nell’autunno del 1990 quando, nel trimestre ottobre-dicembre sono caduti 400mm di pioggia sul perugino, con una punta di 126mm solo nell’ultima settimana di novembre. Nello stesso periodo invernale del ‘90, un altro elemento eccezionale legato alla siccità, è stato lo sviluppo di numerosissimi incendi, soprattutto nell’ultima decade di febbraio, abbastanza raro per la nostra regione.










 

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!