FREDDO INTENSO CON NEVE IN APPENNINO E ZONE PEDEMONTANE ALMENO FINO A MERCOLEDI', GIOVEDI' TEMPORANEO MIGLIORAMENTO MA CON ESTESE GELATE AL MATTINO

FREDDO INTENSO CON NEVE IN APPENNINO E ZONE PEDEMONTANE ALMENO FINO A MERCOLEDI', GIOVEDI' TEMPORANEO MIGLIORAMENTO MA CON ESTESE GELATE AL MATTINO - Avviso meteo del 25 novembre ore 22,00

E' giunta sull’Italia la prima ondata di freddo di questa nuova stagione invernale, benché ancora manchino 5 giorni all’inizio dell’inverno meteorologico fissato per il 1 Dicembre. Infatti sul contesto europeo troviamo un campo di alta pressione che, dall’oceano Atlantico, si spinge fin sull’isola islandese, la Groenlandia e le isole britanniche, mentre dal bordo orientale del suddetto anticiclone fa capo la discesa di masse d’aria di estrazione artica fin sull’area balcanica ed il versante adriatico dell’Italia centrale prima e meridionale poi. Quindi sull’Umbria già a partire da stasera Lunedì 25, ci attendiamo una sensibile diminuzione delle temperature stimabile tra i 6°-8° rispetto ai giorni scorsi, con i valori che mediamente si attesteranno nei maggiori centri umbri prossime o di poco superiori allo 0°, ed un sensibile aumento della nuvolosità sulle aree settentrionali e centro orientali della regione, con precipitazioni sparse a prevalente carattere nevoso fino a raggiungere a partire dalla serata le aree pianeggianti delle conche appenniniche dell’eugubino-gualdese, del nocerino, e del comparto dei Sibillini; con cumulate anche moderate nelle aree più esposte ai venti, mentre solo localmente la neve raggiungerà il fondovalle dell’alta valle Tiberina. Sulle altre zone dell’Umbria invece avremo una nuvolosità via via meno compatta procedendo verso ovest con precipitazioni residue prevalentemente sempre a carattere nevoso fino in pianura, con possibili locali sconfinamenti anche in pianura tra il pomeriggio di Martedì 26 e la nottata di Mercoledi 27 sul perugino orientale, l’assisano, il folignate e lo spoletino. Infine sul Ternano e sull’Umbria centro-occidentale, sarà più difficile rilevare precipitazioni degne di nota se non nella serata e nottata di lunedì. I venti sono previsti moderati o forti dai quadranti settentrionali. Dalla giornata di Giovedì 28, avremo un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche e temperature in risalita. Tuttavia tale tendenza risulterà probabilmente di breve durata, poiché le attuali emissioni modellistiche non escludono l’arrivo per il prossimo fine settimana di una perturbazione nord atlantica in discesa dalla Francia sul bacino centro-occidentale del Mediterraneo richiamando specie sulle regioni settentrionali prima e centrali tirreniche poi, umide correnti perturbate con un ipotizzabile interessamento del nostro comparto regionale.

Tiziano Scarponi

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

Stazione meteo San Pietro
(nuova!)

LE NOSTRE WEBCAM
 


Canali

Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!