» Diario meteo » 2009

2009

Il 2009 è stato un anno dalle moltepli sfaccettature, con repentini cambi di tempo anche in dei periodi molto ristretti. Se l'inverno è stato relativamente mite con solo a Febbraio delle punte un po' più acute di freddo, prevalentemente secche almeno nel perugino, L'estate è stata lunga ed afosa con una continuità difficilmente riscontrabile se non nel 2003, già il mese di maggio ha avuto la sua precoce ondata di calore culminati con i 35,5°C registrati il giorno 25. Il caldo si è ridimensionato nel mese di Giugno per poi ripresentarsi in maniera più incisiva in Luglio ed in Agosto con una media di 33°C e soltanto 5 giorni con temperature inferiori ai 30°C per poi esaurirsi in maniera graduale il 12 ottobre, giorno in cui possiamo dire che si è avuta la vera e propria rottura dell'estate, quasi 2 mesi dopo di quello che la tradizione popolare vede intorno al ferragosto.

Quest'ondata duratura di calore unita alla mancanza di precipitazioni significative nel semestre caldo a fatto in modo che l'agricoltura e la vegetazione in genere hanno subito un stress importante, mitigato in maniera molto blanda dalle piogge autunnali, peraltro tardive ed inferiori alla media, fatta eccezione per il mese di Dicembre, unico mese sopra 100m dell'anno.

Alla fine il2009 si è concluso con 805mm, un10/15% in meno della media di questi ultimi 34anni.

Tra le situazioni rilevanti di questo anno è sicuramente da segnalare la rovinosa grandinata del giorno 29 aprile,in una linea di sviluppo da Sud-Ovest verso Nord-est, dalla zona di Santa Sabina fino a Pianello, un temporale limitato nel tempo nello spazio ha scaricato una grandinata senza precedenti nell'area perugina con chicchi del diamentro di 1,5 mm, distruggendo quasi tutte le culture.

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!