» Diario meteo » 2005

2005

Per il capoluogo regionale il 2005 è stato un anno caratterizzato da eventi veramente estremi. Si sono registrati ben 50 giorni di freddo intenso, dall’ultima decade di gennaio alla prima di marzo. Oltre alle prolungate gelate,si sono alternati (al di sopra dei 400m) ben 11 episodi nevosi con un totale di 77 cm centimetri cumulati. La primavera è stata poi complessivamente avara di precipitazioni con un maggio particolarmente caldo. L’estate è stata breve ma nello stesso tempo intensa per le due ondate di calore (fine giugno e seconda metà di luglio), l’ultima delle quali ha portato il termometro a 39,5°C il 29 luglio, cosa che per Perugia rappresenta veramente un record. Dall’inizio di agosto si è manifestata una vera e propria inversione di tendenza con un periodo particolarmente piovoso (180/200mm), fino a 4 volte la media, seguito anche da un autunno che è risultato costantemente più piovoso della norma, per tutta la sua durata. L’apice dei fenomeni precipitativi si è manifestata dall’ultima decade di novembre fino alla prima decade di dicembre con 232mm caduti in soli 15 giorni. Nello stesso periodo si sono succedute 3 esondazioni del fiume Tevere (il 27 novembre, il 3 e il 6 dicembre); disastrosa per entità e vastità quella del 27 novembre che ha interessato tutto il perugino, in particolare modo Ponte Valleceppi. Tale fenomeno alluvionale non si registrava da oltre 60 anni.

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!