» Diario meteo » 2002

2002

La prima metà dell’anno è stata molto siccitosa con valori pluviometrici estremamente negativi, fino ad un 55% in meno rispetto alla media. Dal mese di luglio c’è stata una vera e propria inversione di tendenza con il rinnovarsi di frequenti episodi di instabilità e perfino di passaggi perturbati atlantici, i quali hanno anticipato almeno di un mese l’arrivo dell’autunno che, poi si è protratto fino alla fine dell’anno. In questo periodo le precipitazioni, hanno non solo bilanciato il deficit iniziale, ma hanno raggiunto un totale di 1005mm, valore che alla fine risulterà del 18% in più rispetto alla media. Da punto di vista termico le temperature si sono mantenute su valori inferiori alla media; da mettere in evidenza nel periodo invernale le continue gelate che, iniziate nel dicembre del 2001, sono culminate nel mese di gennaio, favorite dalla permanenza di un’area di alta pressione di origine continentale. Si sono registrati in questo periodo ben 19 giorni consecutivi di temperature inferiori allo zero con una punta di -9°C il giorno 2 gennaio. Conseguenza è stata il fiume Tevere e il lago Trasimeno che sono risultati parzialmente ghiacciati. Altro periodo, in cui le temperature sono state inferiori alla media è stata l’estate, con circa 6-7°C al di sotto della media, data dalla continua instabilità atmosferica.

Stazione meteo Perugia centro
in tempo reale

LE NOSTRE WEBCAM
 


Aggiornato al 31/12/2014

Vai al diario meteo giorno per giorno!

Vieni a trovarci su facebook!